MAI DORMIRE AL CINEMA

Leonardo di Caprio e Kate Winslet in Titanic…… storia finita tra le gelide acque dopo che lei si era prestata a posare senza veli per lui…..ognuno di noi ha sognato di prendere carboncino e tela e ritrarre la propria amata, così, sul divano con un solo gioiello al collo.

Interno casa, giorno, qualsiasi città.
Lei – fantasiosa e intraprendente quanto sofisticata e intrigante- chiede al marito di farlo. “Stasera voglio fare come in Titanic, che io sto sul divano, che tu mi dipingi….beh non mi fare dire altro…hai capito benissimo”
Lui finge di aver capito, di Titanic ricorda solo l’orchestra, le scene dei motori sotto pressione e l’impatto con l’iceberg…..,ma brancola nel buio e corre da LIDL per procurarsi l’occorrente che pensa possa andare bene.
Luci soffuse che creano l’atmosfera, una solamente…… più forte per illuminare il soggetto da dipingere…lei si fa trovare sul divano in versione “nature” con un filo di perle al collo…..splendida…..occhi chiusi per aumentare la ricettività degli altri quattro sensi, lo chiama, ne sente i passi, eccolo è vicino ”Io sono pronto….” dice lui, ”Anche io” dice lei.
Lui sussurra “ Amore….secondo me è meglio mettere dei fogli di giornale aperti sul divano…”
Lei teme di aver capito ma non vuole crederci,  è indecisa se piangere subito o aprire prima gli occhi, opta per la seconda soluzione….
Lui è davanti a Lei con un secchio di ducotone, il rullo peloso e il cappellino fatto con la Gazzetta dello Sport (aveva pensato che un tocco rosa avrebbe dato un nonsochè di eleganza..)….
“MA NON ERI CON ME A VEDERE TITANIC? ERAVAMO SEDUTI ACCANTO! NON TI RICORDI LA SCENA DEL DIVANO??”
“Amore non gridare….per favore, forse avrò avuto qualche colpo di sonno…..io non me la ricordo la scena del divano che dici tu….”
Lei….decide di proseguire comunque il gioco per  salvare la serata, per non mortificarlo, si risdraia sul divano e rassegnata dice “Va bene..mettiamo i fogli di giornale e dammi una passata con il rullo, che colore hai preso?”
“Bianco amore….il colore della purezza, del candore….”
“ok….ma hai preso anche l’acqua ragia?”
“Certo, pure la carta vetrata per le gocce di vernice più tenaci….”
“Metti almeno la musica di Titanic….il cd è già dentro il lettore, e non sgocciolare il ducotone sul parquet PER FAVORE”
“Subito amore, ti amo, sei bellissima.”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...