FACCIAMOLO FISSO

Sei un cespite, non sei altro che un triste, grigio e inutile cespite. Un immobile, fermo. Stai lì con tutti i tuoi inutili costi di esercizio. E ogni anno che passa mi tocca ammortizzarti. Devo calcolare la quota che devo mettere nel mio conto economico. Ma fino a quando dovrò fare tutto questo? Dovevo ascoltare chi mi diceva “non legarti ad un immobile, fai una locazione a sei anni e poi vedi”  Ma io mi innamorai dell’idea di averne uno mio, tutto per me. Un immobile su cui fare dei progetti, con cui fare un percorso insieme, su cui contrarre un mutuo che mi desse quella vita regolata della rata mensile da pagare. Quella serenità ordinaria movimentata simpaticamente dal tasso. Mi dicesti facciamolo fisso. Io l’avrei voluto variabile. “Sei già immobile” dissi “almeno diamoci una botta di vita, facciamola una vita sociale, partecipiamo all’andamento dell’Euribor e che cazzo”. Invece no. Tasso fisso. Che due coglioni. Una noia. Sapere già la rata del mese seguente, sai che vita.

All’inizio eravamo giovani, mi facevi ridere quando facevi l’imitazione del mutuo con una grossa quota interessi sulla rata. Ora sei un cespite che ha sempre bisogno di manutenzione. Ti ho detto di rifarti il pavimento, di metterti un parquet e tu niente, sempre con questi quadroni di gres così antichi. Ma non vedi gli immobili delle mie amiche come sono più curati? Almeno prova con i listoni Giordano che in poco tempo ti danno un aspetto diverso. Poi hai ancora quel citofono che si usava vent’anni fa. Ma ti vuoi prendere un videocitofono, una cosa moderna?

Hai gli infissi che non chiudono bene, quando c’è vento entrano gli spifferi e poi non ti si alza più il galleggiante dello sciacquone del bagno di servizio…devo dirne altre?

Le poche volte che vediamo gente è per l’assemblea di condominio dove devi andare tutto contento a dire i tuoi millesimi “147,65”… sai che soddisfazione.

Ridammi l’entusiasmo di quando profumavi di casa nuova, di quando funzionavi bene ed era un piacere invitare gente. Io te lo dico ora e non te lo ripeto più… se non cambi ti affitto agli studenti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...