Protetto: LA MACCHINA PER SCRIVERE – SECONDA PARTE

Non è disponibile alcun estratto in quanto si tratta di un articolo protetto.

Il curvey

Se dico "guarda quell'obeso che si fà un autoscatto" la prima sensazione è di ribrezzo. Subito vorresti andargli vicino e dire "ma smettila lurido". Se dico "ehi ragazzi c'è un curvey che si sta facendo un selfie" la prima cosa che ti viene in mente è di metterti un foulard al collo, inforcare occhiali grandi … Leggi tutto Il curvey

La seicento

Devi uscire presto, ti fai la doccia, passi un attimo dal frigo per bere un pò d'acqua e dalla tv alle tue spalle arrivano alcune note di un pianoforte. Non ti volti e cerchi di capire che canzone è. Dopo pochi secondi una voce inconfondibile, accompagnata solo dal piano "Hanno ragione, hanno ragione, mi han … Leggi tutto La seicento

Signora mia

Cose da fare almeno una volta nella vita: Fare l'amore sulla spiaggia di un'isola deserta con Raffaella Pavone Lanzetti dopo averla chiamata bottana industriale. Poi, una volta tornati alla vita normale, chiamarla al telefono e piangere con Sandro Giacobbe che canta in lontananza Signora mia...

Il box

...le mogli, le compagne, ecc..., si sa, accusano i mariti di vivere sul divano, di essere insomma una cosa sola. C'è un motivo. Il motivo è che la donna tende ad occupare tutti gli spazi vitali della casa. L'unico spazio libero è il divano a meno che non ci sia la biancheria stirata poggiata sopra … Leggi tutto Il box

Laura Ressa intervista Mark Mc Candy

Voglio scriverti un articolo di carta, Mark. Sì, uno di quelli che puoi sfogliare con le dita unte di olio extravergine di oliva mentre cuoci le zucchine cantando “Sono una donna, non sono una santa“. Voglio scriverti un articolo di carta che tu possa declamare mentre scendi le scale tra un “Ti lascerò” di Fausto … Leggi tutto Laura Ressa intervista Mark Mc Candy