LA PORTA USB

“Buongiorno, ho prenotato una radiografia per mio figlio”

“Si, il cognome?”

“Barbieri. Luca Barbieri.”

“Papà ma noi non ci chiamiamo Barbieri.”

“Ah scusi, mio figlio ha ragione. Un po’ di stanchezza. Derisio. Luca Derisio.”

“Bene aspettate il vostro turno. Sarete chiamati.”

“Papà oggi è la seconda volta che sbagli cognome. E la mamma mi ha detto che l’altro giorno l’hai chiamata Luisa e non Ludovica. Mi è sembrata preoccupata.”

“No. Non è niente. Solo un po’ di stress. Ora vedrai che con qualche giorno di tranquillità andrà tutto a posto, Mario.”

“Luca papà… Luca”

Passa qualche giorno.

“Mamma hai sentito papà? Doveva andare a ritirare la mia radiografia. Non mi ha fatto sapere nulla.”

“Luca non riesco a parlare con lui da stamattina. Ha il cellullare spento. Non sta al pc. Non so come fare. Ho chiamato qualche suo collega ma nessuno lo ha visto oggi.”

“In questi giorni ha sbagliato i nomi come fa in questo periodo?”

“Non ci ho fatto caso ma non mi è sembrato.”

Arriva sera. Nessuna notizia dell’uomo. Squilla il telefono di casa. Una volta. Due, tre e finalmente la moglie risponde.

“Pronto? Si?”

“Signora sono Maurizio di Computer Gross. Qui c’è suo marito. E’ pronto. Lo potete ritirare. Sono 85 euro più iva.”

“Non capisco, in che senso?”

“Signora, aveva esaurito i Giga disponibili ed abbiamo aggiunto un’ espansione di memoria. Suo marito mi ha detto che non ricordava più molte informazioni e tendeva a sovrapporre i nomi della rubrica.”

“E’ vero, stava succedendo sempre più spesso. Ma scusa io non sapevo che si potesse fare questa cosa ad una persona”

“Ma suo marito non è una persona normale. E’ un androide di quarta generazione. Sono praticamente impossibili da riconoscere. Hanno solo una porta USB tra l’alluce ed il dito medio del piede destro.”

“Ma roba da matti, non me ne sono mai accorta. Poi in quel posto lì come facevo a vederlo? Quindi avete fatto una specie di upgrade?”

“Sì, adesso ha tutto il software aggiornato. Gli ho cambiato anche alcuni polpastrelli consumati. Ora ha anche la pressione giusta, non deve prendere più la pillola. Ah signora un accorgimento un po’ particolare… Nell’aggiornamento c’è la funzionalità “Sesso” che ho lasciata disattivata. Lasciamo sempre al cliente la decisione di attivarla. Veda lei, se la vuole attivare deve spingere un tastino rosso che si trova sul perineo e per disattivarla deve ripigiarlo. Una volta spinto, suo marito attiverà tutte le funzionalità standard ed anche quelle nuove.”

“Grazie, per curiosità, solo per curiosità, quali sono le funzionalità nuove?”

“Le trova tutte nel manualetto che mettiamo nella cartellina assistenza. A titolo informativo per quello che sentiamo dai clienti va forte la Capriola Rumena.”

“Grazie domani vengo a ritirarlo.”

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Un pensiero su “LA PORTA USB

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...