Calcutta

Bisogna saper integrarsi con i ragazzi di oggi. Bisogna sapere le loro canzoni, capirle, cantarle.
Ero al bar della spiaggia in fila con delle ragazze e mi sono messo a canticchiare alcune canzoni di Calcutta ottenendo la loro approvazione. Canticchiavamo insieme….. noi giovani.
Poi ho chiesto la chiave del bagno e mi sono chiuso finalmente solo.
“Deve stare molto? Il bambino deve andare in bagno”
“Un minuto ho quasi finito….. Resta cummé nun me lassà, Statte cummè peccarità… Vita vita miaaaa nun me mporta do Passat nun me mporta chi t’avute… Resta cummè cuuuuummmeeeeé.”

Un pensiero su “Calcutta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...