UNA STORIA IMPOSSIBILE

“Siamo arrivati alla frutta, ormai ti devo lasciare”

“Ti prego, tienimi stretto ancora un pò, facciamo un altro giro, passiamo a prendere una birra”

“Ne ho già presa una… ma va bene. Però non rendere tutto più difficile per favore”

“Ma perchè mi lasci? perchè?”

“Perchè devo tornare a casa da mio marito, ho una famiglia e lo sai benissimo”

“Si si sempre la solita storia…e ora come al solito porterai via tutte le tue cose”

“Certo. Lo sai che lo devo fare, non posso lasciarle qui, mio marito mi farebbe un casino”

“Ma lascialo, resta qui con me. Qui hai tutto quello di cui hai bisogno.”

“Senti, ne abbiamo parlato tante volte, è una cosa che non funzionerebbe”

“Tu guardi ai piccoli problemi e non vedi come stiamo bene ogni volta che ci vediamo”

“Lo sai che mi piace tenerti stretto e andare in giro con te ma poi finisce lì, non abbiamo futuro”

“Sei tu che non riesci a vedere il futuro, quello che potrebbe essere se tu restassi con me”

“E che futuro avrei con te? Che sicurezza avrei con te? Lo sai che qui potrebbero chiudere l’attività?”

“Non è vero, hanno detto che saremo rilevati da Carrefour e si aprirebbero delle prospettive internazionali e potrebbero spostarmi in un punto vendita molto più grande con la galleria commerciale. Non ci mancherebbe nulla”

“Non ho più tempo per discutere, mio marito è fuori con la macchina che aspetta, ti devo lasciare”

“Ti prego, non mi togliere i 2 euro dalla fessura, li vorrei tenere per ricordo”

“Non posso, gli spiccioli mi servono sempre. Ti metto insieme agli altri come te”

“No no no, sei una stronza! Ogni volta mi usi e io cretino che ci casco”

“Cazzo sei un carrello, un carrello, un carrello lo vuoi capire, si o no?”

“Lo so ma ho la mia dignità, non dimenticarlo”

Lei si girò e senza salutare andò via con le buste mentre lui, inserito in un altro carrello si voltò e vide, con suo disappunto, che un bambino stava arrivando di corsa con un carrello da mettere a posto. Che vita di merda fare il carrello.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...