LASZLO IL TRAPEZISTA

In fila all’Agenzia per l’Impiego. Quanto mi rompe venire qui per cercare lavoro. D’altronde non posso stare senza. Io poi ho una competenza particolare. Non è facile, per niente. C’è un casino incredibile. Accanto a me c’è, alla ricerca di un impiego, una scatola con 12 cubetti. Sapete quel gioco che su ogni faccia del … Leggi tutto LASZLO IL TRAPEZISTA

NON HO RESTO

Felice è un tipo mite, tranquillo. E’ ancora “signorino” come si usa dire quando uno è single. Ha poche abitudini. Il giornale la mattina. Sempre lo stesso. Sì sempre lo stesso giornale. Sempre lo stesso giornale della stessa data. 12 luglio 1982. La Gazzetta dello sport con il titolo CAMPIONI DEL MONDO. Dice che lo … Leggi tutto NON HO RESTO

LA LIBRERIA

Enzo è in giro come ogni sabato pomeriggio. Qualche acquisto per riempire il frigorifero e una libreria per trovare qualche storia a cui appassionarsi. Vive in un bilocale molto bello al sesto piano di una palazzina a tre piani. Questo è un problema che gli dà qualche preoccupazione. Da due settimane poi  ha delle infiltrazioni … Leggi tutto LA LIBRERIA

L’ETOILE PERDUE

  L’odore del palcoscenico. Che cosa inebriante. Guardare il teatro vuoto e sentire i tuoi passi che rimbombano sulle tavole di legno calcate dai più grandi attori, cantanti, ballerini. Sono in tanti ad essere passati da qui. Anche Alberto Sordi e Monica Vitti per Polvere di Stelle hanno ballato e cantato, proprio qui dove adesso … Leggi tutto L’ETOILE PERDUE

I FIGLI DELLA COLPA

Colpa era bella. Ma essere bella è sempre stata una Colpa (adoro le frasi quasi palindrome). Bella lei, bella la famiglia. Il padre della Colpa era un costruttore. Avendo Colpa come unica figlia le costruì un grosso immobile che chiamò in suo onore  “Complesso di Colpa”.  L’unico aspetto triste è che i condomini quando gli … Leggi tutto I FIGLI DELLA COLPA

EINE KLEINE NACHTMUSIK

Come molti sanno le palle di Mozart, gustosi dolciumi al cioccolato, sono state create a Salisburgo nel 1890 dal pasticciere Paul Fürst in onore del noto compositore Wolfgang Amadeus Mozart, a quasi un secolo dalla sua scomparsa. Il mastro pasticciere giunto a Salisburgo nel 1884, aprì un proprio negozietto e dopo pochi anni presentò al pubblico per la prima volta il Mozart-Bonbon, successivamente … Leggi tutto EINE KLEINE NACHTMUSIK

A’ ZZORRO

Il tempo è passato anche per lei, come per tutte. Anni prima gli specchi magici, interrogati da regine malvagie, non avevano dubbi nel dichiararla come la più bella del reame. Ma che vuoi, prima la mela, poi il matrimonio; e prenditi cura dei nanetti, 'sto cazzo di castello enorme (che poi ora va di moda … Leggi tutto A’ ZZORRO

LA FISSAZIONE

No, guarda io sono uno che se non sa la provenienza della roba che deve ingoiare non la tocca neanche. Per esempio la Tachipirina non la prendo in farmacia. La faccio fare da un laboratorio di Bitonto appena fuori città. Ha tutto un altro sapore, mi fanno le compresse della forma che voglio, insomma è … Leggi tutto LA FISSAZIONE